Nicosia, allevatore ucciso: cinque indagati

1' di lettura 30/06/2021 - Cinque persone sono indagate dalla procura di Enna nell’ambito delle indagini sull'omicidio di Salvatore Blasco, l’allevatore di 55 anni ritrovato morto lo scorso 24 febbraio nelle campagne di Nicosia.

Secondo quanto emerso dalle indagini, l'uomo, proprietario di una grossa azienda agricola, sarebbe stato pestato a morte. Il corpo fu rinvenuto da un dipendente dell'azienda agricolo all'interno della proprietà in contrada Sperone.

L'autopsia sul corpo del 55enne ha accertato che a causare il decesso sarebbero state delle lesioni interne riconducibili ad un pestaggio, presumibilmente compiuto da più persone. Secondo gli inquirenti, l'uomo sarebbe stato picchiato a morte nell'ambito di contrasti tra allevatori della zona.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2021 alle 12:47 sul giornale del 01 luglio 2021 - 141 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo, nicosia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9xf





logoEV