Pietraperzia: botte e minacce alla convivente, arrestato 53enne

1' di lettura 08/09/2021 - Maltrattava la convivente da anni con minacce, offese e violenze fisiche: ora si trova agli arresti domiciliari.

Si tratta di un 53enne originario della provincia di Caltanissetta ma residente a Pietraperzia, nell'Ennese, che ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia. La misura cautelare è stata eseguita dai carabinieri, intervenuti nell'abitazione della coppia dopo una segnalazione al 112 per una lite. La donna, davanti ai militari, ha trovato il coraggio di denunciare le violenze subite da anni. In base agli elementi raccolti dai carabinieri la procura di Enna guidata da Massimo Palmeri, con la sostituta Stefania Leonte, ha chiesto e ottenuto dal gip gli arresti domiciliari per il 53enne.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 08-09-2021 alle 17:34 sul giornale del 09 settembre 2021 - 110 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia dire, pietraperzia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cig0





logoEV