Precipitano da un ponteggio sulla A19: morto un operaio, grave l'altro

2' di lettura 13/05/2022 - I due operai stavano lavorando sull'impalcatura realizzata sul viadotto in un cantiere dell’autostrada Palermo-Catania

Tragico incidente sul lavoro in un cantiere dell’autostrada A19 Palermo-Catania, all’altezza di Enna: due operai sono precipitati da un ponteggio da un'altezza di circa 5 metri. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio al viadotto Mulini, in direzione Catania. Immediati i soccorsi, ma all'arrivo dell'elieliambunza e del medico rianimatore del 118 uno dei due lavoratori era già morto. Ferito gravemente il suo collega, che è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale di Enna per un grave trauma addominale. La vittima è Vincenzo Martorana di Villabate, mentre il ferito è un 63enne di Caccamo.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, avrebbe ceduto il ponteggio che viene usato per risalire i piloni del cavalcavia, facendo precipitare nel vuoto i due operai sotto il viadotto. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro del cantiere e l'autopsia sul corpo della vittima.

"Siamo addolorati dinanzi a quella che sembra configurarsi come una nuova tragedia sul lavoro in Sicilia. Esprimo a nome di tutto il governo regionale un commosso cordoglio ai familiari di Vincenzo Martorana, l'operaio deceduto oggi in un cantiere dell'autostrada A19, fra Enna e Caltanissetta". Cosi l'assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione Siciliana, Marco Falcone.

"Siamo, inoltre, in grande apprensione per le condizioni di salute del suo collega 63enne, anch'egli coinvolto nella caduta da un ponteggio al viadotto Mulini. Al lavoratore ferito - ha aggiunto Falcone - auguriamo di superare presto le conseguenze dell'incidente. Le morti sul lavoro rappresentano un terribile monito a cui tutti dobbiamo dar seguito, dalla Regione alle grandi aziende pubbliche come Anas, impegnandoci al massimo per aumentare la sicurezza nei cantieri".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereEnna
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @vivereenna
Seguici anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter:
Facebookfacebook.com/vivereenna/
Twittertwitter.com/VivereEnna





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2022 alle 18:04 sul giornale del 14 maggio 2022 - 105 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, eliambulanza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7nQ





logoEV