Dalla Regione 21 milioni per il credito agevolato alle imprese

1' di lettura 17/08/2023 - Via libera dall'assessorato regionale delle Attività produttive, guidato da Edy Tamajo, al versamento di 21,6 milioni di euro dalla Crias, la Cassa regionale per le imprese artigiane, a favore di Irfis per il finanziamento di 311 aziende che hanno subito danni economici a causa della pandemia.

Le risorse serviranno per la concessione di finanziamenti agevolati a tasso zero. Le domande erano state già valutate in maniera positiva tramite un bando emanato dall'Irfis nel novembre del 2021 e si procede ora per effetto dello scorrimento della graduatoria già approvata dal Comitato Fondo Sicilia.

«ll versamento dei fondi alle imprese richiedenti avverrà nei prossimi giorni. Il nostro obiettivo è supportare le imprese specie in questo periodo di tassi elevati - dice l'assessore Tamajo -. Stiamo lavorando con grande serenità grazie all'armonia tra le parti interessate».

«Lo scopo di Irfis, come dice il nostro Statuto e, come più volte evidenziato dal presidente della Regione, Renato Schifani - spiega la presidente di Irfis, Iolanda Riolo -, è quello di essere il braccio operativo della Regione a sostegno delle attività imprenditoriali dell'Isola. I nostri uffici procederanno a strettissimo giro alla erogazione delle somme in favore dei beneficiari».

L'intesa tra Crias e Irfis per il passaggio dei fondi era stata siglata il primo giugno scorso nella sede dell'assessorato alle Attività produttive. La convenzione, che ha avuto il via libera anche dall'assessorato all'Economia guidato da Marco Falcone, permetterà di erogare mutui fino a 100 mila euro a tasso zero per ogni impresa, con un preammortamento di due anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2023 alle 16:06 sul giornale del 18 agosto 2023 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/en7X





logoEV
qrcode